Piano di Azione Climatica

 

Una eco-metropoli innovativa, a emissioni di CO2 neutre.

Il piano intende occuparsi di due aspetti legati alla gestione dell’energia e della viabilità, con ricadute sociali legate alla sicurezza, sostenibilità ambientale e, sviluppo economico.

Con questo documento intendiamo procedere a grandi passi verso le emissioni zero di CO2, agendo sul sistema di maggiore inquinamento di competenza comunale, e cioè l’efficientamento e la riduzione dei consumi di energia termica ed elettrica degli edifici pubblici e privati da parte del Comune Metropolitano, attraverso un sostegno alla programmazione tecnica e legislazione.

Nel contempo si procederà alla realizzazione entro il 2025 di impianti di generazione di energia da fonti rinnovabili tali da garantire il l’intera richiesta del territorio comunale e, e fornire energia ai comuni limitrofi secondo la logica del chilometro zero.
Sempre nell’ottica del contenimento delle emissioni di CO2 di competenza comunale si prevede la completa pedonalizzazione dei quartieri del centro storico, la realizzazione di piste ciclabili più sicure per pedoni e veicoli, la realizzazione di parcheggi di scambio ombreggiati attraverso l’utilizzo di pannelli fotovoltaici e la possibilità di entrare in centro città solo attraverso l’utilizzo di mezzi pubblici collettivi e non ad alimentazione elettrica adatti alle varie esigenze quali Bus, auto, scooter, bici elettriche ecc.

Per fa ciò si intende avvalersi delle competenze dei cittadini del comune, che credendo nel progetto saranno incentivati a creare e predisporre iniziative sociali finanziate e auto sostenibili nell’ottica della nuova Città Capitale.

Per far questo si intende programmare in modo diffuso da parte pubblica e nella libera iniziativa privata l’utilizzo di finanziamenti pubblici, su gestione, programmazione, realizzazione di interventi pilota atti a caratterizzare la nostra città nella modernità.

Programmare l’utilizzo delle risorse pubbliche, meglio e meglio suddivise nel tempo.

Generare le condizioni per programmare le risorse pubbliche e private con maggiore continuità attraverso una rete di relazioni internazionali capaci di riconoscere le potenzialità del territorio.

Tassazione calmierata per nuovi investitori sull’energia.

L’obiettivo non è quello di occupare nuovo territorio ma dove possibile, pianificare, ove possibile, la sostituzione di interi blocchi nell’urbanistica cittadina per una città nuova che mette a disposizione la propria cultura dell’accoglienza e le proprie risorse per tutta la Sardegna.

Un nuovo centro che cresce con la cultura come maggior centro di aggregazione sociale, polo economico e industriale che guarda al futuro sostenibile prima degli altri, anche attraverso di un’ edilizia e un’ urbanistica nuova, riconoscibile e moderna nel contesto internazionale.

Programmare e realizzare entro il prossimo decennio una città con una nuova vista e una nuova visione del futuro. Questo è il nostro impegno.

Cagliari deve diventare la prima città ad emissioni di anidride carbonica neutre al mondo.

 

Buona lettura

Scarica il documento oppure sfoglia il PDF qui sotto

Cagliari_climate_plan_v7

Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso di cookie. Maggiori Dettagli

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Chiudi